Sicilia: Asp Catania, una mostra sul disagio mentale

Illustrazioni di Tot˛ Calý, vignettista del quotidiano 'La Sicilia' 

Catania, 26 mag. (Adnkronos Salute) - Da domani 27 maggio e fino al 31, l'Istituto comprensivo 'Campanella-Sturzo' di Catania ospita la mostra delle illustrazioni d'arte di Tot˛ Calý 'La psichiatria incontra la scuola: il dentro e il fuori'. Promossa dal Dipartimento di salute mentale-Ct4 diretto da Carmelo Florio, con il patrocinio dell'Istituto comprensivo Campanella-Sturzo, del Comune di Catania VI circoscrizione e il contributo del Rotary club Catania ovest, l'iniziativa si propone di rappresentare le esigenze di cura dei soggetti affetti da disturbi mentali, e di riflettere sulle prassi di controllo e di esclusione sociale che spesso le sovrastano.

"La mostra - afferma Gaetano Sirna, commissario straordinario dell'Asp Catania - Ŕ una sollecitazione significativa per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica, e in particolare delle giovani generazioni, sul tema del disagio psichico". Sono 28 le illustrazioni, riprodotte in pannelli, che "raccontano la follia - spiega Calý - E' un tentativo di vedere la realtÓ da un punto di vista diverso; un'ottica che pu˛ essere critica, ironica, riflessiva, narrativa… per dare della realtÓ stessa una descrizione e un’interpretazione nuove".

"Siamo lieti di ospitare un evento che Ŕ in linea con la cultura dell'integrazione e l'accettazione delle diversitÓ - afferma Lino Secchi, preside dell'Istituto - i disegni dei nostri ragazzi si integrano con i disegni di Calý e di soggetti con disturbo mentale. La mostra - evidenzia Florio - Ŕ un tentativo di far conoscere e far comprendere un mondo complesso e talora inestricabile che Ŕ quello della sofferenza mentale e avvicinare i nostri servizi alla cittadinanza. Con questa mostra, allestita nei locali dell'Istituto comprensivo Campanella-Sturzo che ringrazio per l'adesione e la disponibilitÓ, conseguiamo anche un altro obiettivo che ci eravamo dati: far diventare questa mostra un progetto itinerante per sensibilizzare capillarmente il territorio sulle tematiche della salute mentale". La mostra resterÓ aperta al pubblico sino al 31 maggio, dalle 11 alle 13, in seguito si sposterÓ al carcere minorile di Bicocca.

 


Torna alle notizie di sanita / sicilia