SanitÓ Sicilia: Borsellino, risparmi saranno reinvestiti nel settore

 

Palermo, 30 apr. (Adnkronos Salute) - "I risparmi che sono conseguiti in sanitÓ in un sistema in equilibrio devono essere reinvestiti per il potenziamento dei servizi. Quindi, con un bilancio sanitario in equilibrio tutte le economie di spesa devono essere reinvestite nel miglioramento dei servizi o nell'attivazione di servizi non implementati, penso ad esempio all'area dell'integrazione socio-sanitaria". A dirlo all'Adnkronos Ŕ l'assessore alla Salute della Regione siciliana, Lucia Borsellino, a margine di una conferenza stampa a Palazzo dei Normanni, a proposito della manovra bis e dell'ipotesi di tagli in sanitÓ annunciati nei giorni scorsi dal presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, per far quadrare i conti dopo la manovra di Renzi, che riduce i trasferimenti alla Sicilia.

"Per la sanitÓ, che copre oltre il 50% del bilancio regionale - ha aggiunto - la definizione tempestiva della manovra bis rappresenta un passaggio ineludibile". E sui tagli al comparto previsti nella finanziaria bis spiega: "Saranno quelli giÓ previsti dalla manovra nazionale in termini di efficentamento delle spesa per beni e servizi. Su questo fronte registriamo una spesa superiore di circa 7 punti percentuali rispetto alla media del resto d'Italia. E' un capitolo che insieme alla spesa per il personale assorbe le maggiori risorse".

 


Torna alle notizie di sanita / sicilia