Salute: 60 mila italiani con rene policistico, due volumi per famiglie e specialisti

Presentati durante 54esimo Congresso nazionale SocietÓ italiana nefrologia 

Roma, 27 set. (Adnkronos Salute) - Il rene policistico dell’adulto Ŕ una malattia ereditaria, multi-organo, ad esordio tardivo, caratterizzata in primo luogo dalla formazione di cisti in entrambi i reni. Si tratta di una delle malattie genetiche pi¨ comuni, che colpisce circa 60.000 persone in Italia. L'Associazione italiana rene policistico (Airp) ha presentato oggi due volumi dedicati alla malattia. L’evento, alla presenza degli autori dei volumi e di Luisa Sternfeld Pavia, presidente Airp Onlus, si inserisce nell’ambito del 54esiamo Congresso nazionale della SocietÓ italiana di nefrologia.

"Il rene policistico autosomico dominante rappresenta la principale causa genetica di insufficienza renale - spiega Loreto Gesualdo, professore ordinario di nefrologia all'UniversitÓ degli Studi di Bari - trattandosi di una malattia ereditaria, ogni figlio di un genitore portatore di Adpkd (forma dominante) ha una probabilitÓ del 50% di ereditare la patologia. L’iniziativa di Airp, pertanto, nel tentativo di diffondere la conoscenza della patologia, si rivolge non solo a chi ne soffre ma anche alle famiglie che ne sono coinvolte".

Il volume 'Rene policistico autosomico dominante. Parlarne Ŕ giÓ combatterlo', redatto grazie al contributo del Comitato scientifico Airp Onlus, Ŕ dedicato al paziente e ai suoi familiari e affronta il tema attraverso una serie di utili e frequenti domande, accompagnate da didascalie e immagini che permettono di comprenderne meglio aspetti piuttosto difficili come la trasmissione genetica della malattia, i sintomi associati e le conseguenze sulla vita di tutti i giorni. L'altro libro, 'Manifestazioni Renali ed Extrarenali del Rene Policistico Autosomico Dominante', si rivolge a tutta la comunitÓ scientifica interessata ad approfondire il tema.

 


Torna alle notizie di medicina / nefrologia